giovedì 19 dicembre 2013

“Non so qual è il confine tra sogno e ricordo...”

“...non so nemmeno se ci sia. Se ci sia mai stato.”

Vi avevamo lasciati con Fiore in procinto di scroccare un passaggio a un paio di camionisti... destinazione ignota.
Beh, credo sia giunto il momento di scoprire dove sia scappata la Ragazza del Fiume, dopo i disastrosi eventi che hanno portato ATTENZIONE SPOILER alla distruzione del suo liceo, all’esilio del suo demoniaco boyfriend e alla morte del suo migliore amico.
Così eccoci qui, per una nuova infornata di Evo! Cambio di guida ai disegni; al geniale Francesco Trifogli (del quale vi ricordo di acquistare al più presto Hinterkind edito da Vertigo/DC Comics) subentra uno dei volti nuovi del fumetto Made in Italy... è stato un immenso onore per noi del Camper lavorare con Andrea Del Campo, giovane disegnatore che nella sua carriera ha già messo in cantiere collaborazioni per John Doe, Trapassati inc., Dampyr, Valter Buio... insomma per Aurea e Bonelli, il gotha del fumetto italiano!
Siamo particolarmente orgogliosi perché Andrea aveva già lavorato a Evo prima di esordire nei “pro”, siamo orgogliosi del fatto che abbia lavorato in seguito, quando nei “pro” c’era già di buon diritto e vogliamo arrogarci la presunzione di dire che forse Evo gli ha portato fortuna.
La fortuna invece arriderà senz’altro a voi che potrete gustarvi le sue magnetiche tavole per i prossimi cinque blocchi di Evo!
Have fun!


Tommy.

1 commento: