lunedì 8 settembre 2014

Bren Gattonero - Sotto la Montagna



Non c’è luce, sotto la montagna. Nemmeno un po’.
E quando i fuochi delle torce si spengono, quando i bagliori delle fornaci finalmente riposano, il buio ti piomba sulle spalle come una cosa viva... ti ricorda il peso dei millenni e della roccia sulla tua testa, pulsa al ritmo delle vene di lava che scorrono dietro le pareti dei cunicoli.
A volte non ti rendi neanche conto della terra che calpesti, resti come sospeso e le direzioni perdono ogni senso.
Non c’è luce sotto la montagna. Non c’è luce in me.

C’è una guerra che va avanti da sempre, sotto i monti di Mezzovallo. Una guerra fra i Gogan, il Popolo dell’Ascia e le legioni infernali vomitate dalle profondità degli abissi. Sono i Nani, quelli che da sempre impediscono al vulcano di esplodere, sono loro a fare sì che la cloaca di demoni e follia non strabordi riversandosi sulla Terra di Nessuno. Questa è una storia di asce e di roccia, una storia che parla di Gogan, di Nani... che parla dei più feroci e spietati fra di essi, gli Uzgul Bin, i Morti Dentro... questa è la storia del più feroce e spietato e folle degli Uzgul Bin... quello che i Nani chiamano Dhrazgund, Martello delle Ombre... quello che la Terra di Nessuno conosce come Bren Gattonero.


Il Crazy Camper è orgoglioso di presentare “Sotto la Montagna”, il nuovo romanzo grafico del Gattonero. Un’epopea fantasy senza precedenti, la storia più eccessiva di Bren e il progetto più ambizioso del Camper. Un tripudio di mazzate e colpi di scena, un'esplosione di artisti incredibili, molti dei quali (com'è costume del Camper) alla prova d’esordio: Paolo Gallina, Valerio Befani, Francesco Pisa, Adele Pelizzoni, Juriy Toni, Nicolò Laporini, Davide Castelluccio, Enrico Bettanin, Michele Bandini, Martina Batelli, Claudia Leonardi, Cristina Menghi, Caterina Moretti e Simona Di Gianfelice. Per la sceneggiatura di Tommy Destefanis e con la roboante cover di Michel Mammi.

La data di uscita la sapete... Lucca 2014... and you're invited!

Nessun commento:

Posta un commento